Dischi

Immagini da una fisarmonica

Tuulikki Bartosik

“Storied Sounds”

Rootbeat Records, 2016

La musica contenuta in questo primo lavoro (per lo meno a proprio nome) della fisarmonicista estone Tuulikki Bartosik è davvero incantevole e piena di grazia, fin dal primo momento. L’album è un viaggio (anche commovente) nei ricordi d’infanzia: le estati sull’argenteo Mar Baltico, i vagabondaggi nella vivida foresta boreale, gli oscuri e tetri inverni scandinavi, le immagini incerte (nel ricordo) del vicino e baluginante paesaggio sovietico. “Storied Sounds” è una serie di lievi frammenti visivi, di rassicuranti schegge di memoria richiamate da suoni delicati e discreti (in equilibrio tra levigatezza accademica e grana popolare), ma mai insipidi o privi della necessaria personalità e autorevolezza. Un excursus sonoro al crocevia fra tre culture: quella scandinava a nord, quella slava ed europea a sud, e quella russa (ingombrante) ad est. Accompagnano Tuulikki e la sua fisarmonica dai suoni bassi due amici nella vita e nella ricerca musicale: il pianista Timo Alakotila (dal tocco fermo e sensibile) e il virtuoso del mandolino Villu Talsi. Mai o quasi una fisarmonica ci è parsa tanto soave, evocativa, e piacevole all’ascolto: come osservare la foresta nordica da una stanza di vetro inondata di luce. Marco Maiocco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...